07/12/2017

AUGURI

Un umanesimo nuovo: non tanto fondato sul fallace sostegno dei beni temporali; ma sospeso - se così si può dire - a misteriosi, ma sicuri beni, che il Natale ha portato con sé: la bontà, la pace, la fratellanza, il perdono, la letizia, la preghiera, la fede.
Tutti beni che l'uomo può forse, e imperfettamente, desiderare, ma a sé, da solo, dare non può.
Cristo sì. Perciò il Natale è giorno di speranza.
Perciò è giorno grande.

(Dal Messaggio per il Natale all'Arcidiocesi del Card. G.B. Montini, Milano 1962).

 

La rivelazione del volto di Dio nella nascita del Figlio rivela l'uomo a se stesso e gli fa conoscere la sua altissima vocazione. Con questa certezza che ha illuminato la vita e il ministero del beato Paolo VI, l'Istituto che ne custodisce la memoria, anche a nome di tutti i Collaboratori e gli Amici, porge l'augurio più fervido di Buon Natale.